Studenti diversamente abili

La Commissione per le problematiche degli studenti disabili sostiene tutte le iniziative che ritiene rivolte ad aiutare le persone disabili nei percorsi accademici di studio, con una presa in carico che inizia al momento dell'iscrizione e termina con la fine degli studi. Nello specifico, la Commissione lavora per:

  • favorire l'accoglienza e l'integrazione degli studenti in condizione di disabilità certificata;
  • favorire il diritto allo studio degli studenti disabili, con la predisposizione di servizi e ausili necessari al superamento delle barriere imposte dalle diverse tipologie di disabilità;
  • divulgare l'esistenza di servizi e ausili disponibili per renderne effettiva la fruibilità e l'accesso da parte degli interessati;
  • contribuire a migliorare l'accessibilità dei locali e dei luoghi di studio e di vita (aule, biblioteche, residenze, mense, laboratori, centri ricreativi e sportivi;
  • personalizzare il servizio offerto dall'Università attraverso la possibilità (su richiesta degli interessati) di adattare gli orari delle sedute di esami e le modalità di valutazione. Tali provvedimenti di individualizzazione degli apprendimenti sono inoltre espressamente richiesti dalla Legge-quadro 104 del 1992 per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate;
  • promuovere azioni di sensibilizzazione all'interno delle strutture accademiche (quali ad esempio colloqui con i docenti, con gli studenti e con il personale tecnico - amministrativo)
  • promuovere azioni di sensibilizzazione all'esterno delle strutture universitarie, con iniziative quali premio di studio ai migliori elaborati sui problemi della disabilità, destinati agli studenti delle Scuole Secondarie Superiori; convegni su tematiche specifiche; organizzazione della Giornata Mondiale del Disabile.
  • Il Referente per il Dipartimento di Medicina veterinaria è la Dott.ssa Maria Vittoria Varoni. I Referenti sono un punto di riferimento per gli studenti al fine della risoluzione di tutti i problemi inerenti la didattica, le strutture fisiche ed organizzative da loro frequentate e sono inoltre un canale di comunicazione indispensabile tra gli studenti che sono in difficoltà e le strutture competenti dell'Ateneo.

Nella Biblioteca di Chimica, Farmacia e Medicina Veterinaria vi sono:

  1. n. 1 postazione per ipovedenti e non vedenti dove, tramite un server collegato alla rete di Ateneo, sono stati installati i software (5 utenti simultanei):
    - Jaws (programma di sintesi vocale che consente agli utenti non vedenti l'uso in autonomia del computer, dando un riscontro vocale e, opzionalmente in Braille, a Windows ed alla maggior parte dei software compatibili con questo sistema operativo).
    -MAGic (programma per ipovedenti che consente di ingrandire qualsiasi applicazione a schermo in ambiente Windows 95, Windows 98, Windows Me e Windows XP Home e Windows XP Professional. MAGic è ottimizzato per lavorare almeno a 16 bit di colore, e permette di ingrandire parte o tutta la schermata fino a 16x) ;
  2. 1 postazione di studio per ipovedenti con videoingranditore da tavolo a colori Topaz LCD, dotato di schermo LCD 17 pollici regolabile in altezza ed inclinazione, che permette di visualizzare le schermate in diverse modalità di colore, in positivo ed in negativo o con contrasto elevato.