09/08/2017

Corsi teorico-pratici all'ODV per laureati

L'ospedale Didattico Veterinario del Dipartimento di Medicina Veterinaria offre a giovani laureati l’opportunità di effettuare corsi teorico-pratici con diversi indirizzi della durata di 6 mesi ciascuno e con possibilità di prolungare tale periodo formativo di ulteriori 2 mesi al costo complessivo di 100 euro + IVA. Due corsi teorico-pratici si svolgeranno rispettivamente dal 1 ottobre 2017  al 1 Aprile 2018 e dal 1 gennaio 2018 al 1 Luglio 2018.

Destinatari dei corsi teorico-pratici sono giovani laureati in Medicina Veterinaria. E’ necessaria l’iscrizione all’Albo dei Medici Veterinari.

Obiettivi: offrire al giovane laureato un iter formativo diretto al successivo inserimento nel mondo del lavoro. Alla fine di ciascun corso teorico pratico verrà rilasciato un Attestato di Partecipazione.

Il costo di ciascun corso è pari a  € 300 + iva; l’assicurazione professionale è a carico del giovane veterinario.

La selezione dei candidati avverrà tramite colloquio motivazionale alle h. 9.00 del 18/09/2017   presso l’aula studenti del caseggiato B dell’ ODV.

Il periodo di formazione include le seguenti attività:

  • accompagnare il tutor durante la pratica clinica quotidiana;
  • seguire lezioni frontali teoriche e pratiche eventualmente organizzate nelle diverse discipline
  • partecipare alla discussione di casi clinici;
  • presentazione di casi clinici da parte del candidato;
  • aggiornamento scientifico tramite discussione di articoli e capitoli di libri rilevanti.

 Il corso teorico pratico è così organizzato:

  • Primo trimestre:

il tirocinante avrà tre mesi propedeutici in cui inizierà ad approcciarsi all’esperienza lavorativa. Il trimestre prevederà una rotazione così suddivisa:

Affiancamento di quattro settimane al medico nell’approccio al paziente

  • Visita clinica,
  • approccio diagnostico - terapeutico alle principali patologie del cane e del gatto.
  • Gestione del proprietario.   
  • Gestione dei pazienti ospedalizzati
  • Posizionamento di cateteri
  • Principi di fluidoterapia
  • Esecuzione ed interpretazione emogasanalitica
  • Stabilizzazione del paziente critico
  • Fondamenti di nutrizione animale e approccio alla dietetica clinica.

Affiancamento di 10 giorni al personale medico del reparto laboratorio esami

  • Tecniche di prelievo e corretta gestione dei campioni biologici. Esecuzione ed interpretazione degli esami ematologici e biochimici routinari.

Affiancamento di 10 giorni al personale medico del reparto diagnostica per immagini 

  • indicazioni cliniche per l’esecuzione di un esame radiografico ed ecografico.
  • Approccio alla refertazione.

Fondamenti di anestesia ed analgesia: anestesia/sedazione dei pazienti sottoposti ad indagini diagnostiche.

 

  • Secondo  trimestre:

il tirocinante potrà scegliere tra diversi settori. La scelta potrà essere di una sola disciplina con la durata complessiva di tre mesi o più di una disciplina (massimo tre) distribuita mensilmente.

Pronto soccorso e Terapia intensiva (2 posti disponibili)

Durante questo periodo sarà possibile osservare e gestire le emergenze più comuni in medicina d'urgenza e seguire e partecipare alla gestione dei pazienti ospedalizzati in terapia intensiva. Si imparerà ad applicare il triage nel paziente critico e ad eseguire una prima valutazione che permetterà di procedere con una rapida stabilizzazione.

  • Riconoscimento dei parametri clinici di perfusione
  • Interpretazione del MDB (minimum data base)
  • Fluidoterapia di rianimazione
  • Ossigenoterapia.
  • Riconoscimento e gestione delle più comuni emergenze respiratorie ed addominali.
  • Manovre utili in medicina d'urgenza.
  • Interpretazione dell'emogasanalisi.
  • Posizionamento di cateteri
  • Stabilizzazione del paziente critico
  • Utilizzo ed applicazione di sonde alimentari (esofagea, gastrica, digiunale
  • Utilizzo ed applicazione dei drenaggi toracico ed addominale
  • Tracheostomia

Ø  Diagnostica per immagini base ed avanzata (2 posti disponibili)    

  • Indicazioni cliniche per l’esecuzione di un esame Radiografico
  • Anatomia topografica radiografica
  • Principali quadri radiografici del torace
  • Principali quadri radiografici dell’addome
  • La radiologia in medicina d’urgenza
  • Indicazioni cliniche per l’esecuzione di un esame ecografico
  • Principi di fisica degli ultrasuoni e Anatomia topografica ecografica
  • Osservazione dei più comuni quadri ecografici patologici
  • Principi di tecnica e indicazioni per l’esame TC
  • Principi di tecnica e indicazioni per l’esame RM
  • Approccio alla refertazione
  • L’ecografia i9n medicina d’urgenza

                    

Ø  Neurologia e neurochirurgia (2 posti disponibili)                          

  • Approccio al paziente neurologico
  • Principi di base della visita neurologica
  • Principi di localizzazione neuroanatomica della lesione
  • Neurodiagnostica (tomografia computerizzata e risonanza magnetica)
  • Gestione del paziente epilettico
  • trauma cranico e trauma spinale
  • Esame del liquor: indicazioni e interpretazioni
  • Approccio alla chirurgia spinale (slot cervicali, emilaminectomie)

 

Ø  Ortopedia, traumatologia: diagnosi e trattamento (2 posti disponibili)

  • Visita ortopedica
  • Patologie dell’accrescimento (displasia anca e gomito, OCD, ecc.)
  • Traumatologia
  • Fissazione esterna e interna
  • Tutori

 

 

Ø  Cardiologia  (2 posti disponibili)

Il percorso in cardiologia nel cane e nel gatto rappresenta un itinerario rivolto a medici veterinari che si affacciano per la prima volta alla cardiologia veterinaria. Lo scopo del percorso formativo è quello di fare apprendere al partecipante i fondamenti di anatomia e fisiologia cardiovascolare, i concetti di base riguardanti la visita clinica cardiologica e le metodiche di diagnostica strumentale con particolare riferimento all’elettrocardiografia e all’ecocardiografia.

  • Principi teorici di anatomia e fisiologia cardiovascolare;
  • Semeiotica dell’apparato cardiovascolare nel cane e nel gatto;
  • Fisiopatologia delle principali patologie cardiovascolari del cane e del gatto;
  • Misurazione della pressione arteriosa sistemica negli animali da compagnia;
  • Principi di ecocardiografia standard e avanzata;
  • Principi di elettrocardiografia e monitoraggio elettrocardiografico Holter;
  • Diagnosi, gestione terapeutica e monitoraggio delle patologie cardiache del cane e del gatto che si incontreranno durante il periodo del corso;

 

 

 

Ø  Anestesiologia e terapia del dolore (2 posti disponibili)

  • Affiancamento al medico anestesista nella quotidiana attività lavorativa che prevede:
  • Anestesia ed analgesia del paziente chirurgico;
  • Anestesia/sedazione dei pazienti sottoposti ad indagini diagnostiche (fna,biopsie,indagini tac,etc…);
  • Supporto ai reparti di terapia intensiva e medicina interna nel controllo del dolore e nella gestione delle emergenze.

Durante questo periodo sarà possibile prendere confidenza con:

  • Principali farmaci anestetici e analgesici;
  • Monitoraggio clinico e strumentale del paziente in anestesia;
  • Principi di ventilazione meccanica;
  • Tecniche di anestesia loco-regionale;
  • Utilizzo e interpretazione dell’emogasanalisi arteriosa.

 

Ø  Medicina interna dei piccoli animali e oncologia clinica (2 posti disponibili)              

  • Approccio clinico al paziente: Segnalamento, Anamnesi, Esame fisico (esame obbiettivo generale e particolare dei singoli apparati)
  • Profilassi delle malattie parassitarie da endoparassiti e da ectoparassiti nel cane e nel gatto.
  • Protocolli vaccinali nel cane e nel gatto.
  • Approccio diagnostico e gestione terapeutica delle principali patologie degli apparati gastroenterico, urinario,  endocrino, respiratorio, cardiocircolatorio e cutaneo
  • Il paziente con patologie infettive
  • Il paziente oncologico e principi di chemioterapia
  • Gestione del paziente con patologia infettiva

 

Ø  Chirurgia dei tessuti molli nel cane e nel gatto (2 posti disponibili)        

Il corso prevede l’affiancamento a medici strutturati durante l’attività clinica e chirurgica quotidiana (programmata o di pronto soccorso h24).

  • Introduzione all’ambiente chirurgico: sterilità (ambiente, chirurgo, paziente), antibioticoprofilassi e terapie
  • Trattamento delle ferite (medicazioni, fasciature, drenaggi)
  • Materiali e metodi di sutura
  • Approccio alle chirurgie
  • Cistotomia
  • Uretrostomia
  • Gastrotomia
  • Gastropessi (GDV o preventiva)
  • Enterotomia/ectomia
  • Sindrome brachicefalica
  • Principi di plastica cutanea
  • Gestione flail-chest
  • Principi di chirurgia oncologica
  • Ernia perineale